Editoriale Nel Paese che sembra una scarpa & friends – Assalti frontali+Willie Peyote al Locomotiv

Assalti Frontali+Willie Peyote al Lokomotiv “Tolleranza zero. Zero tolleranza per davvero” . Assalti Frontali si presentano davvero come un attacco frontale, facendo dei testi un’esortazione a svegliarsi, ad incazzarsi contro le innumerevoli ingiustizie: la denuncia della politica, la situazione di minoranze svantaggiate, la crisi culturale, la mancanza di sbocchi che realmente possano portare ad un futuro migliore, in cui si possa essere davvero felici. Mi hanno colpito soprattutto i numerosi richiami alla necessità di un’ istruzione libera, gratuita, laica. Dalle scuole elementari all’ università. Ci invitano non ad indignarci, ma ad incazzarci per davvero! Il loro messaggio arriva diretto, mai banale. Insomma davvero forti. Ad introdurli c’era Willie Peyote, rapper torinese che senza mezze parole si pone a cavallo delle generazioni. Aspettando che passi di Bologna con il Funk Shui Project, tante buone cose.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...