HO CERCATO DI NON SCRIVERE CON LA PANCIA (Malacqua, il punto di vista)

Queste parole mi girano in testa da qualche giorno. Da quando altre persone sono sepolte in mare, inghiottite da stupidità, affarismo e opportunismo politico. Perché il mare non è un essere mostruoso, medusa avvolgente. Non è il mare, colpevole di morte. Non è tragica fatalità o destino scritto nel dna di esseri umani sfortunati. Ho…

MARE NOSTRUM. UN MARE DI TOMBE

Pochi giorni fa, altri esseri umani sono morti nel Mar Mediterraneo: 38 persone, ma secondo alcuni testimoni, le vittime sarebbero circa 300. La stampa chiama questi eventi sciagure, tragedie, disgrazie, come se il mare fosse di per sé un’avventura mortale e l’affrontarlo, determinasse il rischiare la propria esistenza. Qualcuno li chiama “viaggi della speranza” quasi…